I premi corporate vengono assegnati da tre gruppi industriali che partecipano alla quinta edizione del Premio Gaetano Marzotto in qualità di partner con l’obiettivo di selezionare e premiare il progetto che ritengono più in linea con le rispettive strategie di crescita all’interno di settori di riferimento specifici.

Santa Margherita Gruppo Vinicolo vanta ottant’anni di storia enologica, ma oltre due secoli di presenza imprenditoriale, e intende affermarsi nel mondo come uno dei principali promotori della cultura enogastronomica italiana.

Santa Margherita Gruppo Vinicolo cerca startup innovative nei settori:

–          Alimentazione e Agricoltura

–          Architettura, Arredamento e Design

–          Commercio e Artigianato

Valore del Premio: 50.000 euro in denaro

I premi corporate vengono assegnati da tre gruppi industriali che partecipano alla quinta edizione del Premio Gaetano Marzotto in qualità di partner con l’obiettivo di selezionare e premiare il progetto che ritengono più in linea con le rispettive strategie di crescita all’interno di settori di riferimento specifici.

CLN Group è uno dei principali operatori, con forte presenza a livello mondiale, nel mercato della distribuzione di acciaio, ingegnerizzazione e produzione di ruote, stampaggio e assemblaggio di componenti metallici per il settore automotive.

CLN Group cerca startup innovative nei settori:

–          Automotive

–          Meccanica

–          Energia

Valore del Premio: 50.000 euro in denaro

I premi corporate vengono assegnati da tre gruppi industriali che partecipano alla quinta edizione del Premio Gaetano Marzotto in qualità di partner con l’obiettivo di selezionare e premiare il progetto che ritengono più in linea con le rispettive strategie di crescita all’interno di settori di riferimento specifici.
Santex Rimar Group è un gruppo leader nel settore dei macchinari per i tessili tradizionali e per i tessili tecnici.
Santex Rimar Group cerca startup innovative nei settori:
– Tessile e Moda
– Meccanica
Valore del Premio: 50.000 euro in denaro.

MATTEO MARZOTTO: Il saper fare italiano

E’ Presidente di Vionnet S.p.A. da gennaio 2009 e Presidente di Mittelmoda Fashion Award dal Settembre 2008. Dopo avere lavorato per quindici anni nelle aziende collegate agli interessi di famiglia maturando esperienze lungo tutta la filiera del tessile/abbigliamento, tra il 2003 e il 2008 è stato prima Direttore Generale Operativo (COO), poi Presidente di Valentino S.p.A.

Come “civil servant” è stato Presidente e Commissario di Enit-Agenzia Nazionale del Turismo da agosto 2008 a dicembre 2011. È tra i fondatori (gennaio 1997) e Vicepresidente della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica – Onlus e, oltre a Marzotto S.p.A., siede in diversi consigli di amministrazione. È uno sportivo attivo ed appassionato delle discipline legate al volo.

FEDERICO MARCHETTI: TUTTE LE MATTINE CON IL SORRISO IN BOCCA

Nato a Ravenna nel 1969, Federico Marchetti consegue la laurea in Economia presso l’Università Bocconi di Milano e un MBA presso la Columbia University. Dopo aver terminato i suoi studi, intraprende un percorso professionale nel mondo corporate statunitense. Nel 2000, dopo aver lavorato come consigliere per alcuni imprenditori e designer dell’industria della moda sia in Italia che in USA, fonda YOOX, sintesi perfetta tra la sua visione d’affari e la passione per la moda e il design. Oggi è Amministratore Delegato di YOOX Group, il partner globale di Internet retail per i principali brand della moda e del design, affermatosi tra i leader di mercato con gli
store multi-brand yoox.com, thecorner.com, il nuovissimo shoescribe.com ed i numerosi Online Store mono-brand tra i quali zegna.com, armani.com e diesel.com, tutti “Powered by YOOX Group”.
Il Gruppo vanta centri tecno-logistici e uffici in Europa, Stati Uniti, Giappone, Cina e Hong Kong e distribuisce in più di 100 Paesi nel mondo.

CRISTIANO SEGANFREDDO: Una risposta concreta alla retorica sui giovani

Produttore culturale con una eversiva attenzione al rapporto impresa- cultura contemporanea – società. Editorialista per numerosi giornali e riviste italiane, collabora con istituzioni culturali e realtà di riferimento del made in Italy. È presidente di Fuoribiennale, piattaforma di produzione culturale sull’industria creativa e di Agenzia del contemporaneo. è fondatore dello spazio per il contemporaneo Monotono e di edizioni Flaneur&publisher. È direttore generale di Progetto Marzotto. Ha ricevuto nel 2006 il premio Longhi per l’innovazione e nel 2011 e 2012 il Premio del Festival Città impresa. È membro del Comitato territoriale di UniCredit. Dal 2011 è docente di Estetica in design della moda al Politecnico di Milano.

Alessandro Russello: Innovazione, la costante capacità di meravigliarsi

Alessandro Russello, nato a Palmanova (Ud) il 12.09.1958. Laureato in Filosofia all’Università di Padova. Viene assunto nel 1985 nei quotidiani locali del Gruppo L’Espresso– Repubblica: il Mattino di Padova, la Tribuna di Treviso, la Nuova Venezia. Negli anni si occupa di politica, cronaca giudiziaria e di cultura, rivestendo successivamente ruoli di coordinamento con la carica di caposervizio prima e caporedattore poi. Contemporaneamente, dal 1990 al 2002, collabora con il Corriere della Sera dal Veneto. Nel 2002, all’apertura del nuovo dorso del Corriere della Sera, viene assunto come caporedattore al Corriere del Veneto. Successivamente viene nominato vice direttore della stessa testata e nel giugno 2010 ne diventa direttore responsabile. 

ILARIA CAPUA: RICERCA OPEN SOURCE

Direttore del Dipartimento di Scienze Biomediche Comparate dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie di Legnaro (PD). Il Dipartimento ospita il Centro di Referenza Nazionale, FAO ed OIE per l’Influenza Aviaria e per la Malattia di Newcastle, il Centro di Collaborazione Nazionale e Centro di Referenza nazionale per la ricerca scientifica sulle malattie infettive nell’interfaccia uomo/animale e il Centro di Referenza FAO per la rabbia. Grazie al lancio di GISAID, un network internazionale per la condivisione on-line dei dati genetici dei virus dell’influenza aviaria, Ilaria Capua ha ricevuto il premio Scientific American 50 dell’omonima rivista americana e il premio Revolutionary Mind dalla rivista americana ‘Seed’. Si occupa di ricerca scientifica nell’ambito della Sanità Animale per la Commissione Europea.

PATRIZIA SANDRETTO RE REBAUDENGO: LA RELAZIONE TRA GIOVANI E IMPRESA

Patrizia Sandretto Re Rebaudengo dopo essersi laureata in Economia e Commercio all’università di Torino, si avvicina all’arte contemporanea, come collezionista, all’inizio degli anni ’90.
Nel 1995 dà vita alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, di cui è presidente. Nel 1997 viene inaugurata la prima sede della Fondazione a Guarene d’Alba, Palazzo Re Rebaudengo. Nel 2002 la Fondazione inaugura un nuovo spazio espositivo a Torino.
Dal 2008 è membro della Commissione Cultura di Confindustria Nazionale e membro della Giuria dei Letterati del “Premio Campiello – Confindustria Veneto”. È inoltre membro dell’International Council e del Friends of Contemporary Drawing del MoMA di New York, dell’International Council della Tate Gallery di Londra, del Leadership Council del New Museum di New York, dell’Advisory Committee for Modern and Contemporary Art del Philadelphia Museum of Art e del Consiglio Culturale del Magazine Cartier Art.
Nel 2011 Patrizia Sandretto Re Rebaudengo è vicepresidente della Giuria del Premio Rothschild.

Romano Artoni: La ricerca e la conquista dei nuovi mercati sono gli elementi necessari per mantenere le imprese innovative

Emiliano di origine, due figli, si laurea in Giurisprudenza presso l’Università di Parma. Dopo un anno di pratica forense diventa avvocato. Inizia la sua carriera di banca nel 1982 al Credito Italiano in ruoli direttivi in più filiali del centro-nord. Nel 1999  – con la costituzione del Gruppo UniCredit – passa al vertice di Caritro (Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto).
In UniCredit è stato, dal 2003, direttore regionale della banca Retail in Piemonte/Liguria e, dal 2006,  nel Triveneto Ovest.
Nel 2010  è stato direttore esecutivo del network Famiglie e PMI del Triveneto Occidentale.
Dal gennaio 2013  è Deputy Regional Manager di UniCredit nel Nord-Est.
Inoltre è presidente di UniIT srl, joint venture tra UniCredit e Tecnofin (Provincia Autonoma di Trento), vice presidente della Commissione ABI Trento e vice presidente della commissione ABI del Friuli Venezia Giulia.