News

StartUp

/ 4.10.2018

Annunciati i finalisti del Company Prize e Company Idea Prize | PGM8

 

Si è svolta ieri a Villa Trissino Marzotto il PITCH DAY per individuare la rosa dei finalisti dell’ottava edizione del Premio Gaetano Marzotto.

Dopo un doppio screening da parte del Comitato di Selezione presieduto da Emil Abirascid, che ha visto il coinvolgimento di oltre 40 valutatori tra imprenditori, venture capitalist, ricercatori, giornalisti ed esperti di innovazione, la Giuria, presieduta da Diana Saraceni, general partner Panakés Partners; e composta da Enrica Acuto Jacobacci, consigliere delegato Jacobacci & Partners; Silvia Candiani, CEO Microsoft Italia; Roberto Cingolani, direttore scientifico Istituto Italiano Technology Transfer; Patrick Cohen, CEO AXA Italia; Massimo Maccaferri, presidente Sadam SpA e JCube; Gaetano Marzotto, presidente Santa Margherita S.p.A., consigliere di amministrazione Hugo Boss, Zignago Holding S.p.A, Zignago Vetro, Alpitour; Enrico Mercadante, responsabile per l’innovazione, le architetture e la digital transformation Cisco Italia; Michele Padovani, executive director di Cherry Bay Capital; Ettore Riello, presidente AEFI; Furio Suggi Liverani, CTO illycaffè Spa; Elena Zambon, presidente Zambon SpA e presidente AIDAF, ha individuato come finalisti del Premio per l’impresa:

CELLPLY
Primo sistema diagnostico in grado di prevedere l’efficacia di farmaci antitumorali per il paziente, analizzando la risposta in vitro di cellule vitali all’interno di una biopsia, subito a valle del prelievo.
Studi iniziali hanno mostrato che la risposta clinica di pazienti affetti da leucemie acute, normalmente rilevata solo a valle della terapia e a distanza di mesi, può essere prevista in sole 24 ore e con una accuratezza del 95%.

PANOXYVIR
Utilizzo degli ossisteroli, molecole di origine fisiologica attive, per la prevenzione e la cura delle infezioni da rhinovirus, agente causale del raffreddore (infezione più diffusa al mondo), ma anche primo responsabile dell’aggravamento di patologie respiratorie croniche quali asma, broncopneumopatia cronica ostruttiva e fibrosi cistica.

RESPECTLIFE
Tessuti batteriostatici e antifungo, che abbattono il rischio di infezioni, migliorando gli standard di igiene negli ospedali.
Secondo le stime dell’OMS, se non si metteranno in atto misure di contenimento dell’antibiotico-resistenza, i “superbug” saranno la principale causa di morte.

SUPERMERCATO24
Primo player della spesa online, con consegna a domicilio anche in un’ora, mette in contatto chi desidera ricevere la spesa con personal shopper che fanno fisicamente la spesa al loro posto.
Attraverso il sito o l’app, i clienti possono scegliere il supermercato di fiducia, i prodotti da acquistare e quelli in offerta sulla piattaforma; acquistare in sicurezza e farsi poi consegnare il tutto all’indirizzo desiderato.

WECARE
Piattaforma cloud, accessibile via mobile e web, per la salute digitale delle persone (Amyko) e degli animali (Amuuko), che contiene l’intera storia clinica, gestibile in modo semplice, attraverso una customer experience interattiva e personalizzabile. Vi si possono connettere diversi devices (braccialetto, ear-tag, chip sottocutaneo…). Tutto Made in Italy e dotato della tecnologia passiva NFC.

Mentre per il Premio dall’idea all’impresa la selezione è partita dalle 35 startup vincitrici dei percorsi di affiancamento offerti dal Network Incubatori e Parchi Scientifici e Tecnologi del Premio.
La Giuria, presieduta da Salvatore Majorana, direttore Parco Tecnologico Kilometro Rosso; e composta da Marco Astorri, presidente e CEO Bio-on S.p.A., Alvise Biffi, vice presidente della Piccola Industria di Confindustria e di Assolombarda, David Casalini, amministratore delegato StartupItalia!, Stefano Gallucci, CEO CenterVue, Antonio Leone, Presidente IAG, Ettore Nicoletto, amministratore delegato Santa Margherita SpA, Cosimo Palmisano, vice presidente Decisyon e founder ECCE Customer, Giovanni Rizzo, chief of Innovation Division ZCube – Research Venture Zambon Group, Alessio Rossi, Presidente Giovani Imprenditori Confindustria, Massimo Sideri, editorialista Corriere della Sera e direttore responsabile Corriere Innovazione, Luca Tremolada, giornalista di scienze e tecnologia a Il Sole 24 Ore, dopo un secondo screening, ha individuato questi finalisti:

SPEX
Spettrometri ottici di nuova generazione per la diagnostica biomedica precoce e quantitativa e il rilevamento di materiali.

PHONONIC VIBES
Nuova tecnologia con prestazioni senza precedenti nell’isolamento delle vibrazioni e del rumore, con focus economico circolare.

FLEEP
Etichette intelligenti per l’industria del packaging e dell’elettronica, con applicazioni nel Food, Pharma e Cosmetica.

HERACLEX
Materiali cementizi tradizionali rinforzati con barre di armatura in acciaio che propone UHPC di nuova generazione.

MOVEO
Esoscheletro che aiuta gli anziani nella mobilità, migliorandone lo stile di vita.

OCORE
Stampa 3D, robotica e materiali compositi polimerici avanzati per rivoluzionare l’industria l’industria manifatturiera attraverso la produzione additiva e la tecnologia robotica

BETTERY
Batteria liquida con la maggiore energia e durata, il minor costo, impatto ambientale e tempo di ricarica mai riportati.

Ancora in corso le valutazioni per gli Special Prizes da parte delle Giurie dei Partner del Premio, che hanno attinto dalle applications del Company Prize e Company Idea Prize per individuare il loro vincitore, il cui annuncio sarà dato il 22 novembre a Roma al MAXXI, insieme all’annuncio dei vincitori dell’ottava edizione del Premio Gaetano Marzotto.

Precedente

Lucia Chierchia, Managing Director Gellify

Successivo

Pitch Day Premio Gaetano Marzotto 2018